Ultima modifica: 3 dicembre 2018

Settimana dei diritti delle persone con disabilità

Oggi 3 dicembre, Giornata mondiale della Disabilità, si conclude la “Settimana dei diritti delle persone con  disabilità”; sei giorni in cui, grazie ai numerosi eventi organizzati dall’Assessorato alle politiche sociali del comune di Acireale, i cittadini hanno avuto l’occasione di riflettere su tematiche attuali, purtroppo frequenti, e delle quali si tratta e si conosce poco.

La disabilità deve sempre più essere intesa non come un handicap che impedisce lo svolgimento delle normali attività, ma come una diversità che, seguita adeguatamente, permette ai diversamente abili di incidere nella società civile in modo forse differente, ma sicuramente non meno dignitoso e fattivo.

Già dai primi anni di vita, e quindi dalle scuole dell’infanzia alla primaria ed alle medie, tutti siamo chiamati a dare il nostro contributo, sia nell’aiutare le persone con disabilità a svolgere attività normali sia nel contribuire a creare una corretta sensibilità dei cosiddetti “normodotati” nei confronti di bambini e ragazzini disabili.

La nostra scuola si impegna, ormai da molti anni, in questo processo di inclusione, che va oltre il puro dovere istituzionale.

Proprio per far fede a questo spirito il Dirigente, Prof. Orazio Barbagallo, ha accolto con entusiasmo l’invito dell’Assessore alle Politiche Sociali Dott.ssa Palmira Fraschilla e dell’associazione “Progetto Grazia” di coinvolgere gli alunni del plesso Ferretti in una “tre giorni” di eventi e manifestazioni finalizzate alla sensibilizzazione sul tema dell’inclusione delle persone con disabilità.

Nel corso della prima giornata è stato eseguito uno screening pediatrico oftalmico e trattenimento bambini con clown therapy, a cura dell’Unione Italiana ciechi e dell’Associazione “104 orizzontale”. Il secondo giorno, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana, si è trattato il tema “Diverso è speciale: attività di inclusione sociale”. Infine nella terza giornata si sono svolte delle attività di “Danza gioco creativa” condotti dall’insegnante Leone, mentre i genitori hanno potuto partecipare ad un incontro sul tema dell’alimentazione come fattore di prevenzione, a cura della Dott.ssa Angela Grasso.