Ultima modifica: 29 settembre 2018

Funzioni strumentali

Le funzioni strumentali sono incarichi che, con l’approvazione del collegio docenti, il dirigente scolastico affida a docenti che ne hanno fatto domanda e che, secondo il loro curriculo, possiedono particolari competenze e capacità nelle aree di intervento individuate per favorire a livello progettuale ed organizzativo l’attuazione di quanto indicato nel piano dell’offerta formativa.

Risorsa fondamentale per l’attuazione dell’autonomia, per la realizzazione e la gestione del piano dell’offerta formativa dell’istituto e per la realizzazione di progetti formativi d’intesa con enti ed istituzioni esterni alla scuola.

Le funzioni strumentali sono identificate con delibera del collegio dei docenti in coerenza con il piano dell’offerta formativa che, contestualmente, ne definisce criteri di attribuzione, numero e destinatari. Non è previsto nel contratto che i docenti che ricoprono tale compito possano usufruire di esoneri totali dall’insegnamento.

A normare la materia è l’articolo 33 del contratto collettivo nazionale.

Funzioni strumentali individuate per l’anno scolastico 2018-19:

Area 1 Gestione PTOF e della valutazione interna ed esterna Maugeri G. C.
Area 2 Gestione dei processi di innovazione tecnologica e del sito web Morabito M. C. R. – Novella G.
Area 3 Viaggi di istruzione Castro S. – Puglisi D.
Area 4 Continuità e orientamento degli studenti e rapporti con il territorio Greco A. M.
Area 5 Inclusione alunni BES Catalano A.
Area 6 Organizzazione delle certificazioni linguistiche e dei corsi di lingue. Progettazione LLP Programme Raciti R. M. – Santangelo G. G.